Suggestione per le vacanze e un salto alla Pecora Nera.
3178
post-template-default,single,single-post,postid-3178,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Suggestione per le vacanze e un salto alla Pecora Nera.

Nel mio peregrinare in questo mese, sono stata invitata a provare un ristorante in un albergo di Montecatini, La Pecora Nera.

IMG_3722

Per queste vacanze per un capodanno o un’ epifania un po’ diversa dal solito, vi consiglio un fantastico soggiorno alle terme, una visita al paese di Babbo Natale per chi ha dei bambini, senza perdervi il ristorante all’interno di Ercolini&Savi Hotel. Di primo acchito l’apparenza sontuosa lascerebbe un po’ interdetti sulla fruibilità del luogo, invece poi osando a consultare le tariffe delle camere è assolutamente un hotel a  cui fare riferimento se hai un budget contenuto. Camere pulite, servizio e accoglienza eccellente e un ristorante di tutto rispetto dove regna la semplicità della cucina , le buone e consolidate abitudini e un tocco di innovazione e ricerca in alcuni piatti voluti dalla patron del ristorante la Sig.ra Luciana, la mamma del posto, dell’hotel e del ristorante. La gestione dell’albergo ormai è strettamente gestita dai figli, mentre lei si dedica alla cucina, la sua passione di sempre. La patron del Pecora Nera sa cosa fa e vizia i suoi consolidati clienti senza perdere d’occhio i giovani, le famiglie e le “coppiette” che prediligono il posto per gli anniversari.

IMG_3723

In un ambiente famigliare, ma estremamente elegante, abbiamo potuto assaggiare i piatti che il ristorante propone. Piatti che arrivano dalla tradizione toscana, ma anche quella pugliese e lucana, i piatti della coccola che fanno bene all’anima dopo una giornata passata tra massaggi e terme.

IMG_3732

Un bel piatto di orecchiette con le cime di rapa sino alla crema di fave con cicoria, il baccalà sulla vellutata di ceci, ma il piatto che ha attirato la mia attenzione è stato:  la tagliata di Pata Negra. Tendenzialmente se ne conosce il prosciutto ma la sig.ra Luciana osa di più e ne comanda una tagliata del famoso maiale spagnolo massaggiato con cura per irrorarne la carne.  Ho gradito di molto l’esperienza e ne è valso il viaggio.  Per quanto riguarda le terme vi consiglio Grotta Giusti Resort a Monsumano.

IMG_3737Buone vacanze e concedetevi del tempo per la vostra anima, il vostro corpo e la vostra mente senza dimenticare di mangiare cose buone.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi