Gusti e Sapori
4943
paged,page-template,page-template-blog-masonry,page-template-blog-masonry-php,page,page-id-4943,paged-3,page-paged-3,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

Gusti e Sapori

 Tratto da  Mole24 Il nostro giro a Vanchiglia inizia alla scoperta di vecchi e nuovi posti dove godere di una buona cucina e di buone sollecitazioni. Uno dei luoghi che amo di più e che vi consiglio senza riserve si trova in via Santa Giulia 24 e non è un posto nuovo, ma aperto fin dal 1950 e il suo nome è il nome di chi l’ha aperto e ha dedicato una vita.
Ambra  di nome e di fatto. Non so qual è la cosa che ti colpisce di più quando incontri Ambra Orazi del blog Il Gatto Ghiotto, se il suo sorriso folgorante, i capelli sparati fluorescenti o la sua grinta tutta al femminile. Certo è che è lontana da tutti gli stereotipi di donna che immaginiamo. Madre, impiegata, blogger, ex attrice, moglie, amica, è un insieme di tutto, ma non riesci a catalogarla in nessun cassetto.
"E' magia che il baccalà morto stecchito diventi materia che ha creato il proprio paesaggio di salsa bianca e cremosa come un latte fondamentale e solido. Due corpi che mangiano insieme il baccalà al pil pil dalla stessa pentola diventano per forza vasi comunicanti perchè tra essi prende il sopravvento la comunicazione della materia-linguaggio, il pil pil, lingua, fatti, cose che si ascoltano dallo stesso centro  dell'esperienza condivisa. Così parlo Zarathustra. Ma io mi limito a dire che questo è il piatto re dei mari e dei letti, vale a dire, il piatto re di tutte le navigazioni, e che vivere non è necessario, ma navigare sì."
Questo è un articolo che ha reminiscenze salate, ma è dolce. Molto dolce. Vi sto per annunciare il più buon Krapfen della costa ligure. Adesso sto per cominciare con la 'manfrina' del quando ero piccola (se non reggete chiudete pure, non mi offendo) .
Un nuovo post reduce delle vacanze e un augurio dal mio profondo del cuore di buon anno, buon natale e buona befana. Chiedo venia di aver latitato fino ad oggi, ma a volte si ha il bisogno di staccare per ricaricarsi. Il mio modo per farlo?  Una vacanza stile bebè con vecchie abitudini collaudate, rituali e natura. Il mio rifugio, come da un po' sapete, è la Liguria, terra della mia infanzia.
Per questo mese di dicembre è uscita una mia ricetta sul numero di Torino Magazine. Una rivista con le foto belle e lucide e grandi che parla sostanzialmente di Torino e dei torinesi. Era già uscito qualche anno fa un mio speciale su Libera Terra e sui loro prodotti di cui ne vado stra-orgogliosa! Stavolta invece qualcosa di più leggero come una torta, ma sempre qualcosa di buono.
La Liguria amata e odiata terra aspra a picco sul mare. Bella da mozzare il fiato, buona da capogiro che crea dipendenza. Troppo faticosa d'estate quando si riversano fiumi di turisti dal piemonte e dalla Lombardia. Eppure per noi piemontesi, la Liguria è una seconda casa.
Stasera mi hanno invitato ad una cena 2.0, siamo in tanti ed ognuno porta qualcosa. Il comune denominatore? Un tavolo virtuale a base di Parmigiano Reggiano. Io mi sono dedicata allo Smart Cooking cioè la tendenza innovativa ispirata alle buone abitudini, attraverso la riduzione degli sprechi in cucina e il riutilizzo degli avanzi.
La Regina Margherita di Savoia arrivava fino nel centro di San Giorgio Canavese in carrozza per rifornirsi della pasticceria regale del pasticcere Pinot Rolet. Mentre la Duchessa di Pistoia pare usasse come pretesto recarsi in questo luogo di prelibatezze per effettuare le sue fughe d’amore. Da qui nascono i ‘biscotti della Duchessa’

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi