Valeria Saracco | duecuorieunaforchetta
4777
page-template,page-template-blog-masonry,page-template-blog-masonry-php,page,page-id-4777,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Quando tutti dicono che avere un blog non serve più e nessuno lo leggerà più, io ho deciso come sempre di andare contro corrente e di restaurare la mia casa sul web. I motivi per cui ho deciso di intraprendere questa fase sono molteplici. Ho riconosciuto dei miei limiti e delle mie potenzialità e da lì sono voluta ripartire. Quando tutti parlano di socialblogging, che significa scrivere su piattaforme già esistenti  come LinkedIn Pulse e Facebook Note che stanno rubando la scena a quella che era una funzione tipica del blog, io decido di reinvestire sulla mia piattaforma wordpress.

Ci sono scelte nella vita che segnano un cambio di rotta che condizionano gli anni a venire. Per lo chef Nicola Batavia è stato così, un susseguirsi di scelte importanti e una carriera in continuo divenire.

Nel 2006 è nominato chef delle olimpiadi invernali a Torino. Nel 2008 e nel 2012 viene chiamato e richiamato in qualità di chef ufficiale Nike per le Olimpiadi di Pechino e Londra. Nel 2009 è in Cina e poi a Casablanca per una consulenza professionale. Nel 2011 apre ‘Casa Batavia’, il suo primo ristorante londinese a Nottingh Hill. A marzo 2014 apre, di fianco al noto Birichin, The Egg – Semplice come un uovo, bistrò gourmet dal menu interamente dedicato all’uovo. A luglio 2015 The Egg si sposta all’EXPO di Milano. Nicola decide di investire sulla propria carriera, sui viaggi, sull’assorbire ciò che il mondo ha da offrirgli, diventa così un vero imprenditore di se stesso.

Aprii il mio blog circa sei anni fa e lo feci un po’ per gioco e un po’ per curiosità. Per lavoro ero spesso a cena fuori, la mia passione come nutrizionista e sopratutto per il cibo in generale mi portò a fare umili recensioni dei ristoranti che frequentavo. In quegli anni non sospetti incontrai tantissime persone (e non a caso non le chiamo blogger, ma persone) che avevano aperto un blog per le ragioni più disparate.

Alba Esteve Ruiz classe 89, origini spagnole, donna, executive chef, è da 8 anni in Italia con il progetto del ristorante Marzapane sempre più apprezzato  dal pubblico romano e dalla critica gastronomica. Prima del successo italiano colleziona esperienze importanti in Spagna e in particolare in uno dei migliori ristoranti del mondo, l'El Celler de Can Roca dei Fratelli Roca. Prima le critiche entusiaste, poi il Premio Gambero Rosso per Chef Emergenti S.Pellegrino e Acqua Panna e ora nel 2017 la Guida ai sapori e ai piaceri di Roma e del Lazio edita da Repubblica, l’ha premiato come Miglior Giovane Chef di Roma. Un nome che è anche un po' un destino, quello dell'alba, sembra per lei sempre un nuovo inizio. La sua cucina è una cucina di gusto, quando si mangia si deve godere, e chi mangia i suoi piatti deve sentire tutto il gusto degli ingredienti.

La stagione è quella giusta per portare i soci del Club Diners insieme a noi a conoscere uno degli chef di una delle isole più belle d’Italia. L’isola con la I maiuscola, la nostra Sardegna, meta di vacanze per tantissimi italiani da sempre, mare caraibico, natura selvaggia, prodotti genuini, storia, tradizione fanno di questo posto una destinazione che non stanca mai. Lo chef di questo mese è Luigi Pomata, solare, simpatico con un sorriso contagioso mi accoglie nel suo ristorante “Da Luigi Pomata” a pochi passi dal lungomare...

Valorizzare il territorio con un blog. Un approccio semplice, vero per raccontare un viaggio e un territorio. E’ quello che provo a far da anni. Il blog è un diario personale in cui segnare ricette, appunti, pensieri, itinerari e, spesso, può diventare un vero e proprio diario di bordo per un nuovo viaggio. Esistono molte tipologie di blog, ma alla fine tutti hanno un comune denominatore che è quello di raccontare e raccontarsi, informare e consigliare, a volte con pensieri in libertà, a volte con link, indirizzi, e...

Ieri sono 7 mesi che nutro una creatura. Ieri 20 luglio sono 7 mesi che sono diventata mamma e tutta la mia vita ha subito una grande battuta d’arresto o meglio una forte deviazione di rotta di tutte le mie energie. Non hai scelte, non ha scorciatoie nè le ho volute e cercate. L’unica cosa che potevo fare era dedicarmi con tutta me stessa a ciò che mi stava capitando in quel momento. Non è cambiato molto nel mio modo di affrontare gli eventi. Dò tutta me stessa, stop. Motivo...

A volte gli eventi sono più complessi di quello che sembrano. A volte i legami sono più profondi di quello che immaginiamo. Bob, simpatia a prima vista. Nel mio blog ci ha sempre creduto, persino di più di quanto ci credessi io. Lui semplicemente scovava anime e le aiutava.

Iniziata il primo e conclusa il 9 ottobre la NESPRESSO Gourmet Weeks  è un concept internazionale di successo che, per la prima volta, viene replicato in Italia con tappe a Torino, Alessandria, Rivoli, Milano, Roma passando per Parma e Verona e che ha coinvolto 7 grandi chef invitati a creare un menu speciale che esalta il caffè di origine nelle sue diverse espressioni.