Valeria Saracco | TEMPHE’ IN AGRODOLCE E SEDANO GLASSATO CON PORRO CROCCANTE
2366
post-template-default,single,single-post,postid-2366,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

TEMPHE’ IN AGRODOLCE E SEDANO GLASSATO CON PORRO CROCCANTE

Il tempeh, amato e sconosciuto da molti, sostituto di una vera bistecca di vitello, meno grassi,ma equivalenti proteine. Deriva dalla soia fermentata e per cui più digeribile dei fagioli stessi. Ha un altissimo contenuto di fibre e vitamine ed è molto utile per le donne in menopausa perchè regolarizza gli scompensi ormonali attraverso i flavonoidi contenuti nella soia.DSCF1139Alimento con poche calorie e pochi grassi che aiuta a mantenere il peso. Fate voi se non provarlo. Nel mio viaggio a Bali, ho riscoperto il tempeh in ogni piatto come companatico al posto del pane. Lo mangiano praticamente ovunque e ad ogni pietanza, mentre credevo di trovarlo solo alla BioBottega di Via Livorno. Ah ignoranza ballerina!!! Laggiù naturalmente è buonissimo, ma anche qui la nostra Sara Suad ne dà una versione molto appetibile. Sconfiggiamo la nebbia con il tempeh!!!!

INGREDIENTI : 300 gr di temphé; 1 mazzo di sedano; 1 porro; 3 cucchiai di salsa di soia shoju; 3 cucchiai di malto di riso; 1 cucchiaio di aceto di mele; 1 cucchiaino di senape dolce; farina di riso qb, olio di sesamo

DSCF1147

Tagliare il temphè a bastoncini e far dorare in padella con olio di sesamo. In una pentola far soffriggere il sedano (tagliato a tocchetti) e il porro, cuocere per una decina di minuti aggiungendo acqua (circa 400 gr), salsa di soia e senape precedentemente mescolati in una ciotola. Passati i 10 minuti aggiungere aceto e malto e far riddure il liquido fino a raggiungere la densità desiderata. Versare il composto sopra il temphè e servire con la parte restante del porro tagliato a julienne, passato nella farina di riso e fritto in olio.

DSCF1144

2 Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.