Valeria Saracco | Alba: è sempre un nuovo inizio
5028
post-template-default,single,single-post,postid-5028,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Alba: è sempre un nuovo inizio

Alba Esteve Ruiz classe 89, origini spagnole, donna, executive chef, è da 8 anni in Italia con il progetto del ristorante Marzapane sempre più apprezzato  dal pubblico romano e dalla critica gastronomica. Prima del successo italiano colleziona esperienze importanti in Spagna e in particolare in uno dei migliori ristoranti del mondo, l’El Celler de Can Roca dei Fratelli Roca. Prima le critiche entusiaste, poi il Premio Gambero Rosso per Chef Emergenti S.Pellegrino e Acqua Panna e ora nel 2017 la Guida ai sapori e ai piaceri di Roma e del Lazio edita da Repubblica, l’ha premiato come Miglior Giovane Chef di Roma. Un nome che è anche un po’ un destino, quello dell’alba, sembra per lei sempre un nuovo inizio. La sua cucina è una cucina di gusto, quando si mangia si deve godere, e chi mangia i suoi piatti deve sentire tutto il gusto degli ingredienti.

 

 

1_ La tua carriera è iniziata da giovanissima nei migliori dei modi in Spagna. Da uno dei migliori ristoranti del mondo, l’El Celler de Can Roca dei Fratelli Roca.  Ma ormai lesperienza più importante è quella maturata in Italia per il progetto Marzapane. Come ha influenzato questi anni da executive chef la tua crescita professionale ?

Marzapane è un progetto che è parte di me. Mario Sansone e Angelo Parello, i miei due soci e i due fondatori di Marzapane, hanno creduto in me e mi hanno dato da subito carta bianca in cucina, e questa è stata una grande fortuna e una bella dimostrazione di stima.

Essere lexecutive chef di un progetto nuovo e giovane è stato un passo importante e stimolante. Mi ha permesso di esprimere la mia cucina come io stessa volevo, di sperimentare e seguire le mie idee, mettendo a frutto le mie esperienze passate in modo autonomo. Gestisco una brigata numerosa, con ragazzi e ragazze giovani che hanno alle spalle belle e diverse esperienze. Questo per me è uno stimolo ulteriore, un percorso che mi spinge a cercare sempre le novità e una mia identità chiara.

continua a leggere su Diners For Food

Alba: è sempre un nuovo inizio

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.