Valeria Saracco | 2015 gennaio
0
archive,date,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

In questo articolo andiamo in gironzola per ristoranti, caffè, bistrot e scuole di paella. L’ente del Turismo di Valencia ci ha letteralmente viziato dal momento che ha saputo della nostra passione per il cibo e non si è risparmiato nel farci provare ogni tipo di leccornia.

Una di quelle città di cui senti tanto parlare, ma la curiosità non ti ha mai portato a prenderla in considerazione, ma sono poi i luoghi che ti stupiscono di più. Sapete che ho questa idea che non siamo noi a scegliere i viaggi, ma siano i viaggi a scegliere noi e i luoghi che ad un certo punto mandano richiami inconfutabili e magnetici.

Saluto questo 2014 con affetto, con attenzione e con rispetto. Alti e bassi e grandi cambiamenti. Ho lasciato un lavoro a tempo indeterminato portandomi tutto il rischio dell'ignoto senza troppi proclami e senza il desiderio di gridare alla libertà e all'indipendenza del cartellino.