Valeria Saracco | 2014 giugno
0
archive,date,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
Il mio soggiorno ad Amsterdam di qualche mese fa è iniziato in modo folkloristico, dopo aver letto l'oroscopo di Rob Brezny, ho deciso di partire. Il senso del messaggio premonitore raccontava di Rembrandt -pittore olandese- nato sotto il segno del Cancro,  uno dei più grandi pittori del mondo.
Un eufemismo è dire che i torinesi non siano appassionati di gelato. E' un ingrediente fondamentale per la loro alimentazione ed è nel loro DNA. Nonostante il mio  girovagare forse è una delle città in cui il gelato è in assoluto più buono  d'Italia e non solo. Per cui se si porta il Festival del Gelato qui da noi, non può che funzionare.
E’ proprio vero: Torino non sta mai ferma, e lo conferma il fatto che molti imprenditori continuino a investire nella nostra metropoli. Questa settimana vado a conoscere il rilancio di una nuova realtà nel pieno centro di Torino, in uno dei quartieri più antichi e signorili della città.
Finalmente dopo lungo peregrinare riesco a tornare al mio blog, è come tornare a casa, sedermi sul divano e far ordine nella mia vita e raccontarvi con calma ciò che ho visto. Dare contenuto alle migliaia di foto che vedete su instagram, spesso solo visionate con un veloce scorrere di pollice.