Valeria Saracco | 2014 aprile
0
archive,date,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
Il viaggio in Svizzera continua, appurata la perfetta organizzazione e gli orari del tour calcolati al minuto partiamo per un altro cantone, il Canton Vallese. Non ho ancora ben capito che lingua parlino, dovrebbe essere quello in cui la lingua è francese, ma in montagna parlano tedesco e al confine il Romancio.
"Sono svizzera dentro", un modo di dire spesso usato in Italia per definire un modo di essere e di approccio alla vita, oppure spesso è la Svizzera dell'Africa, dell'Asia, del Sud America. Ogni volta che parliamo di ordine, pulizia, bellezza e tutto che funziona il riferimento ormai è immediato ai nostri vicini di casa svizzeri.
Oggi 14 aprile 2014. Credo molto nei destini delle parole. E del Cambio ne rappresenta l'essenza. Qualcosa che cambia ? Mi piace crederlo. Una nuova era , una nuova stagione dove i quarantenni prendono possesso di questo paese e investendo cercano di riportare questo paese meraviglioso nel suo massimo splendore. E' ciò che osservo intorno a me e sto a guardare, dando nel mio piccolo tutto ciò che posso per risollevare tutto quello che mi hanno lasciato in eredità. Non é questo ciò che viene chiamata sostenibilità.